E perché non metterli pure nelle stazioni italiche?

Pendolante

In un post di qualche giorno fa, Lettura in movimento, vagheggiavo di aprire biblioteche nelle stazioni dei treni, con prestito librario su tutto il territorio italiano. Alcuni amici non erano molto possibilisti, realisticamente direi, tuttavia i nostri cugini spagnoli ci hanno ben pensato, anche se limitatamente alle linee della metropolitana. Hanno creato biblioteche sotterranee per i pendolari urbani che possono avere in prestito un libro nelle grandi stazioni metropolitane di Madrid, dove ci sono già 12 bibliometri. 

Ecco il link: www-1.munimadrid.es/bibliometro/

Altra cosa sono i distributori automatici  per la vendita, già presenti in alcune stazioni milanesi della metropolitana, sebbene li abbia visti anche negli ospedali. A Bologna invece i distributori automatici sono stati pensati per il prestito col progetto “Bibliometro program”, nell’ambito delle iniziative di Bolognacapitale, nel 2010. Devo dire che io Bologna la bazzico ogni tanto, ma non li ho mai visti in giro; forse qualche lettore…

View original post 175 altre parole

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Chi commenta è pregato di non sputare dal finestrino

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...