Pendolante

Ormai ci siamo. Non so esattamente quanto manchi ma credo che tra breve partorirà. E’ in “servizio” sulla mia tratta da parecchio tempo e ho visto il suo ventre ampliarsi felicemente in tutti questi mesi (quasi nove, ovviamente). Ultimamente ha mani e caviglie gonfie e sempre più di rado compare tra le compagne sui binari. Mi aspetto di rivederla col pargolo in braccio o forse andrà in congedo maternità. Non so se esistano regole a proposito. Ho scoperto che era incinta un mattino di molti mesi fa, quando ancora non era visibile il suo stato. La carrozza era quasi vuota, soltanto due passeggeri. Ad un tratto la voce baritonale del Capo Treno mi coglie alle spalle. Sta urlando a qualcuno di andarsene, di uscire. Sfilano davanti a me tre giovani zingare che, protestando, si avviano verso l’uscita del vagone. Lui, il CT, le apostrofa in malo modo e quando si…

View original post 506 altre parole

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Chi commenta è pregato di non sputare dal finestrino

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...